comportamento e psicosomatica
Tecniche Vibrazionali
Baba Bedi XVI

Contatti
Chi sono

Talenti
Teatro
Foto

Pubblicazioni
Studio

Collaborazioni
mostre

Divenire
Astri

Le Tecniche Vibrazionali, sono state portate in Italia negli anni '70
dal politico e filosofo Pyare Lal Bebi
(Baba Bedi, di cui sono stata allieva dal 1979 al 1992)
      vanno mano nella mano con la medicina moderna
perché mentre questa cura l’effetto,
e ricerca le cause "meccaniche", esse si prendono cura
della causa comportamentale e psichica (nel senso di Anima)
e permettono di trattare

disturbi psicosomatici quali ansia, fobie, traumi, paure,
attacchi di panico, disturbi del sonno,
disturbi sessuali, autostima e crescita personale.

 I corsi di formazione
sono strutturati in 5 cicli base, approfondisci,
programmati in
5 incontri quindicinali di due ore ciascuno;
oppure in due giorni intensivi in un fine settimana al mese.
Lo studente è coinvolto
direttamente e personalmente nella pratica.
Lo studio formativo, come da prassi, prevede la pratica
insieme alla teoria ovvero tra una sessione di studio e l’altra
gli studenti devono praticare l’appreso,
in modo da poter conoscere di cosa si sta parlando e
poterne discutere con cognizione di causa.

        Ogni 3 iscritti si avvia un gruppo di studio. Chi è interessato può contattarmi.

Il terapista vibrazionale,
      muovendosi sulle basi delle ricerche del filosofo Bedi,
è principalmente un educatore poichè il suo primo compito è quello 
di "trar fuori" le qualità, capacità e risorse della persona e quindi metterla
in grado di utilizzarle. (le basi sono simili alla Maiutetica Socratica)
      A questo scopo apprende:
  * a fare la diagnosi  per trovare la radice dell’effetto manifestato,
e come discuterla con il "paziente", per verificarla; 
* a scoprire, far conoscere ed esprimere, i talenti interiori del soggetto,
strumento utile per l'auto-stima
*    a farsi vuoto di sè, come "canale pulito” senza alcuna influenza personale, 
per poter aiutare il soggetto a trovare sè stesso;
La differenza con altre terapie di prana,
oltre alla diagnosi, sta nello studio profondo di cosa sono le vibrazioni
e la loro funzione, e mettere il "paziente" in grado di auto-gestirsi,
guidandolo a comprendere
le cause profonde delle proprie manifestazioni di disagio, a tutti i livelli.

Per praticare la scoperta dei talenti:
deve prima conoscere i propri e poi apprendere ad esprimere tutti quelli artistici,
praticando 90 esercizi su 3 livelli
, e conducendo gruppi di espressione artistica

A proposito di vibrazioni il grande Maestro Gabriel Mandel,
che ho avuto il privilegio di frequentare, dice:
"...Tutto, in buona sostanza, è vibrazione.
Ponendo mente alla costituzione della materia , risalendo alla sua costituzione
oltre l’atomo, troviamo vibrazione. L’elettricità è solo vibrazione ,
da positivo a negativo. Il pensiero umano corre lungo i neuroni grazie all’elettricità,
con la quale vengono trasmesse inoltre le sensazioni dalla pelle al sistema centrale.
Qualche fisico, ma solo in linea teorica, afferma che potendo coordinare le vibrazioni di
cui si fa una materia, si può essere in grado di farvi passare attraverso un’altra materia.
Una serie di vibrazioni molto alte in decibel influisce in modo negativo sull’organismo,
afferma la medicina ufficiale.
E se ci riuscisse anche il pensiero, visto che la sua base è la vibrazione?
Vista l’importanza della vibrazione, è chiaro che, se ce ne insegnano i parametri,
siamo in grado di compiere cose speciali...."
(da La via del Sufismo di Gabriele Mandel, 2004)